en

Grischa Lichtenberger

25 maggio
DE
A/V Live
Auditorium – MAXXI

Ciò che conta per Grischa Lichtenberger è il processo creativo più libero e vivo, non il seguire protocolli predeterminati; e il cuore sta nell’individuare, anzi, “respirare” i luoghi, gli orizzonti, i panorami della contemporaneità, evitando visioni asettiche, dando quindi vita ad un magma sonoro pieno di dinamiche, di saliscendi, di chiaroscuri qualche volta aggressivi, qualche volta sospesi, qualche volte meravigliosamente onirici. L’artista tedesco è, decisamente, uno di quei nomi preziosi per la creatività digitale contemporanea. Del resto, non si fa parte del roster Raster-Noton a caso.