en

Sailor & I

SWE
live
Jäger Stage – Guido Reni District

Una voce particolarissima. Una totale facilità nel suonare qualsiasi tipo di strumento. Una preparazione musicale vasta, vastissima, in grado di spaziare da Miles Davis al punk, dalla classica ai Beach Boys, dal rock a Ryuichi Sakamoto. Soprattutto: una presenza atipica, incredibilmente atipica nei mari della club culture contemporanea (tra release su Life&Death o Ultra, o collaborazioni con Âme o Nic Fanciulli). Lo svedese Alexander Sjödin è davvero difficile da catalogare. Anche per se stesso: “La mia musica è come lo scontro di due volontà diverse all’interno della stessa persona”.